Tutti i diritti sono riservati. I testi e le immagini sono opera integrale famolostrano di Davide Baraldi, dove non diversamente dichiarato è severamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti e delle foto.

Io amo fotografare per strada, catturare istanti unici e momenti speciali che altrimenti potrebbero svanire per sempre. Spesso non chiedo il permesso, ma modifico sempre le immagini per esprimere la mia arte e la mia visione. Tuttavia, se riconosci te stesso in una delle mie fotografie e questo ti disturba, ti prego di contattarmi immediatamente. Sarò felice di cancellare l'immagine per rispettare i tuoi desideri.

Se, invece, sei orgoglioso della tua immagine e vorresti una copia, non esitare a contattarmi. Sarò lieto di fornirtela. Tutte le mie fotografie hanno un intento culturale, estetico, artistico e documentaristico e mai lo scopo di ledere la dignità o l'immagine di qualcuno o ottenere guadagno economico.

Se sei interessato a saperne di più sulle mie fotografie o hai domande, non esitare a contattarmi. Sarò felice di rispondere alle tue domande e di condividere la mia arte con te.

Sagre della Sardegna: le migliori feste dell’isola

Le sagre della Sardegna sono una parte importante della cultura e della tradizione dell’isola.

Sono eventi che si celebrano ogni anno in diverse località della Sardegna e che attirano migliaia di visitatori da tutta Italia e dall’estero.

Le sagre sono un’occasione per conoscere le tradizioni sarde, gustare i prodotti tipici dell’isola e divertirsi con musica, balli e spettacoli.

Ecco alcune delle sagre più famose della Sardegna:

  • Sagra del Redentore (Cagliari)
  • Festa di Sant’Efisio (Oristano)
  • Sagra del Cannonau (Bosa)
  • Sagra del Vermentino (Alghero)
  • Sagra della Sardina (Sassari)
  • Sagra del Maiale (Nuoro)
  • Sagra del Vino (Olbia)
  • Sagra del Pane (Macomer)
  • Sagra del Formaggio (Gallura)
  • Sagra del Fiore (Sassari)

Sagra del Redentore

La Sagra del Redentore è la festa più grande e importante di Cagliari. Si celebra ogni anno la seconda domenica di settembre e attira circa 1 milione di visitatori.

La festa si svolge nel quartiere di Marina, dove viene allestito un gigantesco palco con una grande bandiera rossa e bianca. Durante la festa si esibiscono gruppi musicali, ballerini e artisti di strada.

La Sagra del Redentore è anche l’occasione per gustare i piatti tipici della cucina sarda, come la fregola, i culurgiones e la zuppa gallurese.

Festa di Sant’Efisio

La Festa di Sant’Efisio è una delle feste più importanti della Sardegna. Si celebra ogni anno il 3 maggio e il 1 maggio a Oristano.

La festa è in onore di Sant’Efisio, il patrono di Oristano. La statua del santo viene portata in processione per le vie della città, accompagnata da migliaia di fedeli.

La Festa di Sant’Efisio è un evento religioso e civile che celebra la storia e la cultura della Sardegna.

Sagra del Cannonau

La Sagra del Cannonau è una festa dedicata al vino Cannonau, uno dei vini più famosi della Sardegna. Si celebra ogni anno a Bosa, in provincia di Nuoro.

La festa si svolge nel centro storico di Bosa, dove vengono allestiti stand gastronomici e punti vendita di vino Cannonau. Durante la festa si possono degustare i piatti tipici della cucina sarda e si può acquistare il vino Cannonau direttamente dai produttori.

La Sagra del Cannonau è un evento enogastronomico che celebra la tradizione vinicola della Sardegna.

Le sagre della Sardegna sono un’occasione unica per conoscere la cultura e la tradizione dell’isola. Sono eventi divertenti e coinvolgenti che attirano migliaia di visitatori da tutta Italia e dall’estero.

Se stai cercando un’esperienza unica e autentica, non perdere una delle sagre della Sardegna.

Suggerimenti:

  • Se stai programmando un viaggio in Sardegna, ti consiglio di visitare almeno una delle sagre dell’isola.
  • Le sagre si svolgono in diverse località della Sardegna, quindi puoi scegliere quella che più ti interessa.
  • Le sagre sono un’occasione unica per conoscere la cultura e la tradizione sarda.
  • Le sagre sono divertenti e coinvolgenti, quindi non perdere l’occasione di partecipare a una di esse.

Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi per fotografare le sagre:

  • Arriva presto: arriva presto alla sagra per avere la possibilità di fotografare le scene più tranquille e meno affollate.
  • Muoviti in continuazione: non stare fermo in un punto, ma muoviti in continuazione per catturare tutte le azioni e i momenti più interessanti.
  • Non aver paura di avvicinarti: non aver paura di avvicinarti ai soggetti per ottenere immagini più coinvolgenti.
  • Sperimenta con diverse angolazioni: sperimenta con diverse angolazioni per catturare la sagra da diversi punti di vista.
  • Divertiti!: le sagre sono eventi divertenti e coinvolgenti, quindi divertiti a fotografare e a immortalare la festa.

maggiori informazioni? grazie Davide Baraldi